Ma insomma ‘sti Millennials i diamanti li comprano sì o no?

Cambieranno i modelli di acquisto? Gli stili di vita faranno propendere gli acquirenti del futuro verso nuovi bisogni? Sempre più verso un consumo di beni estetici effimeri e sempre meno verso beni durevoli come i diamanti? Le prospettive dell’industria del diamante non godono sempre di ottima stampa. L’Economist ne elenca tutte le difficoltà ma retwitta un po’ provocatoriamente col titolo diretto: “Why aren’t millennials buying diamonds?”. Ne viene fuori un caleidoscopio di ovvietà. Molte sono le risposte di giovani americani in difficoltà che esprimono più la precarietà della loro situazione che un giudizio di merito che legittimi una qualunque rilevazione di tendenza sui diamanti. Fa eco all’Economist l’edizione statunitense dell’Huffington Post che rileva che i Millennials d’oltreoceano sono ora per il 18% disoccupati e comunque troppo indebitati per pagarsi le rette universitarie per occuparsi di gemme. De Beers la mette in statistica e in uno studio dedicato ci assicura che insomma i più giovani sono sensibili al regalo emozionale quanto i loro genitori. Il trend dal 1990 ad oggi non dovrebbe modificare la costante affezione verso i diamanti da parte dei nuovi consumatori via via che entrano nel mercato. Insomma se il business ha i nervi tesi, a quanto pare, è più per lo stato generale dell’economia che per un presunto disinteresse ai diamanti. Ed infatti ad Anversa l’IGI ha annunciato il lancio di una campagna promozionale radiofonica che raggiungerà 245 milioni di ascoltatori il cui intento e di consolidare la fiducia del pubblico verso i diamanti certificati. I Millennials sono consci del valore e vanno rassicurati e per questo scopo 12 milioni di US$ sono stati stanziati dal DPA (Diamond Producers Association), un raggruppamento delle sette più grandi aziende estrattive di diamanti. La campagna che ne è nata si chiama “Real is rare”. Il messaggio aggiorna il vecchio slogan del 1948 (Un diamante è per sempre) ed aggiorna il modello culturale: il diamante non suggella più il matrimonio, ma una relazione sentita e sincera, che potrebbe anche interrompersi.

Gem News a cura della redazione di Trasparenze News, pubblicato su Rivista Italiana di Gemmologia n. 0, Gennaio 2017.

Rivista Italiana di Gemmologia

La Rivista Italiana di Gemmologia è un network informativo per Gemmologi e per professionisti quotidianamente impegnati nel settore delle pietre preziose. Rivista Italiana di Gemmologia, the Italian Gemological Review, is a communication project masterminded by Trasparenze Group aiming to start in Italy a broad information framework for Gemologists as well as professionals involved daily in the gemstone business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *