Oromare nuova tappa della gemmologia internazionale. A giugno il secondo Meeting IGI Alumni

La gemmologia internazionale scegl…

Leggi il seguito

Elementi di base della Spettroscopia a fotoluminescenza in gemmologia

Nel 1999 la General Electric (GE) annunciò di aver perfezionato un trattamento ad alta pressione/alta temperatura (HPHT) per modificare il colore brunastro dei diamanti di tipo II fino a renderli quasi o del tutto incolori. Sebbene il processo fos…

Leggi il seguito

La spettroscopia UV-Vis-NIR in gemmologia

La spettroscopia UV-Vis-NIR (Ultraviolet-Visible-Near InfraRed) consente di analizzare l’interazione dei materiali con le radiazioni elettromagnetiche nel campo dell’ultravioletto, visibile e vicino infrarosso.

La banda spettrale di questi s…

Leggi il seguito

Panoramica sulle proprietà e sui metodi di rilevamento dei diamanti sintetici oggi sul mercato

I diamanti sintetici dal 2015 hanno fatto un prodigioso balzo in avanti nel mercato. Per i primi 60 anni successivi alla loro prima riuscita sintesi del 1953 da parte di Asea in Svezia (diamante sintetico HPHT monocristallino) e del 1952 per opera…

Leggi il seguito

Dalla Val di Fiemme ai mercati internazionali: il colorimetro per diamanti Made in Trentino

Il prossimo 13 giugno andrà in scena a Cavalese (TN) “Fiemme, dal legno ai diamanti”, un incontro aperto tra il mondo dell’imprenditoria, della ricerca, dell’istruzione e della politica, organizzato dalla Fo…

Leggi il seguito

Esame e identificazione dell’origine sintetica dei diamanti incolori e fancy utilizzando una lampada UV e un polariscopio montato su un microscopio

Più di 600 diamanti sintetici di origine incerta, inferiori al carato, sono stati inviati nel 2012 ai laboratori di Anversa e Hong Kong per essere certificati. Questo articolo è stato scritto dopo la presentazione alla Conferenza GIT 2012 di Bangkok …

Leggi il seguito